Air Jordan 1 Bred

Classico Air Jordan 1 Bred - Risparmia il 10% su ogni ordine. Oltre 1000 stili sono in liquidazione.

Nelle ultime settimane abbiamo avuto l’opportunità di provare sul campo una delle ultime scarpe da calcio griffate adidas, le air jordan 1 bred F50 Adizero miCoach con tomaia SprintSkin, Insieme agli scarpini era presente il rivoluzionario sensore miCoach SPEED_CELL, capace di registrare le nostre prestazioni durante allenamenti e partite, All’interno della scatola abbiamo trovato : PRESTAZIONI Prendendole in mano si rimane stupiti dall’incredibile leggerezza (165 grammi), confermata poi dalle prestazioni in campo, La versione testata è quella con tomaia SprintSkin, una speciale pelle sintetica che garantisce un’ottima sensibilità della palla, In vendita c’è anche la versione in pelle di vitello Goleo che assicura un maggiore grip, specie in situazioni di umidità o campo bagnato..

La calzata dà ottime sensazioni sin dall’inizio, il piede è subito a suo agio per essere pronti a scendere in campo, Al centro air jordan 1 bred della scarpa sinistra c’è la cavità che ospita il sensore miCoach, decisamente ben incorporato, non crea alcun problema di comfort, La suola TRAXION FG è composta da 11 tacchetti di forma triangolare all’apparenza molto robusti, L’unico difetto riscontrato riguarda la protezione, piuttosto bassa, Alcuni consigliano di utilizzare dei calzettoni particolari per proteggere il metatarso, Del resto in nome della leggerezza qualcosa si deve pur sacrificare..

DESIGN Personalmente non ho gradito questi colori così vistosi, preferisco di gran lunga la nuova colorazione blu/rosso/bianco, Al primo posto però metto quella in bianco/nero/rosso, In generale il look air jordan 1 bred è piuttosto elaborato, adatto a chi non vuole passare inosservato, MICOACH SPEED_CELL Analizziamo meglio il funzionamento del sensore miCoach per visualizzare i dati delle nostre prestazioni sul computer, In primis registratevi sul sito micoach.com, Poi scaricate e installate il software miCoach Manager :.

Una volta avviato il software e fatto il login con i dati scelti in fase di registrazione, collegate il connettore USB. In teoria dovrebbe installare i driver automaticamente, se così non fosse questo è il link per scaricarli. Se tutto andrà bene vedrete l’icona in alto a destra colorarsi di verde. Cliccate su “aggiorna lista” per avviare la ricerca del sensore entro un raggio di 10 metri. Ora potete impostare un nome e una password al sensore miCoach per proteggere i vostri dati.

Da questo momento non dovrete fare altro che inserire il sensore nella scarpa e iniziare a giocare, registrerà automaticamente le vostre prestazioni fino a 8 ore, Terminato il match o l’allenamento air jordan 1 bred dovete sincronizzare i vostri dati, Avvicinate il sensore al computer anche lasciandolo nella scarpa e cliccate su “Sincronizza”, quindi su “Visualizza i miei allenamenti” che vi rimanderà al sito miCoach, In alto a destra cliccate su “Assegna dati” per iniziare a vedere le informazioni registrate..

Davanti a voi si aprirà un grafico con velocità e orario. Selezionate l’arco temporale della vostra partita e inserire tutti i dati che desiderate: sport, titolo, nome del campo e località, risultato, ecc. Per terminare cliccate su “Salva ed esci” e successivamente su “Salva dati”. Andando su “Risultati” ecco che compariranno tutte le vostre statistiche: tempo totale, tempo attivo, distanza, velocità massima, sprint. Potrete commentare le vostre prestazioni con gli amici condividendole tramite Facebook, Twitter o e-mail. Di seguito un tutorial video che vi aiuterà a utilizzare il sensore miCoach.

Il sensore si presta a vari utilizzi, tramite il supporto in plastica potrete legarlo alle vostre scarpe da running e registrare i dati dei vostri allenamenti, pianificandoli sul sito miCoach, La community vi permetterà di scambiarvi consigli e di conoscere nuovi amici per allenarvi, creando dei gruppi o iscrivendovi a quelli già presenti, Per qualsiasi problema potete aprire una air jordan 1 bred discussione o contattare l’assistenza che vi risponderà entro 1-2 giorni lavorativi, Qualcuno di voi possiede le F50 miCoach e vuole condividere le sue sensazioni?.

Il calcio brindisino spegne cento candeline e la SSD Calcio Città di Brindisi presenta le nuove maglie del centenario, realizzate dal partner tecnico Erreà, Le nuove mute da gara, blu e bianca, presentano lo stesso modello con una V molto evidente sulla quale sono posizionati gli sponsor del club, In basso e sul retro riporta l’iscrizione dorata “100”, con la scritta SSD Calcio Città di Brindisi, All’interno dei numeri zero troviamo lo stemma cittadino, composto dalla testa di cervo e dalle due “colonne terminali” della Via Appia, In entrambe le casacche lo sfondo è composto dalla air jordan 1 bred ripetizione della scritta “1912-2012”..



Messaggi Recenti