Costumi Adidas Donna

Classico Costumi Adidas Donna - Risparmia il 10% su ogni ordine. Oltre 1000 stili sono in liquidazione.

Come spiega il settimanale americano  Newsweek, oggi le collezioni cruise non sono più dedicate a un abbigliamento da vacanza ma offrono capi che si possono indossare tutti i giorni, molto più portabili di quelli delle collezioni principali, Sono quindi destinate alle singole persone piuttosto che alla stampa e ai buyer (quelli che scelgono i capi da acquistare per boutique, costumi adidas donna grandi magazzini e portali di e-commerce), Proprio per questo, le aziende che organizzano sfilate con le collezioni cruise invitano oltre che i giornalisti e le celebrità soprattutto i loro clienti più facoltosi, Le aziende investono parecchio nella presentazione delle collezioni cruise: le passerelle vengono allestite in modo molto scenografico e i marchi spesso pagano agli invitati viaggio e permanenza, soprattutto se sono organizzate in paesi lontani dall’Europa, Presentando le loro creazioni fuori dai ritmi frenetici delle fashion week, gli stilisti hanno anche la possibilità di far conoscere meglio i propri prodotti, spesso in città diverse da quelle classiche della moda (New York, Londra, Milano, Parigi)..

Il critico di moda dell’ Indipendent Alexander Fury ha scritto che le sfilate delle collezioni cruise si tengono spesso in città dove “girano i soldi” e c’è una clientela interessata e in grado di spendere per acquistarle, I luoghi in cui vengono organizzate sono quindi indicativi dei mercati che vanno costumi adidas donna meglio, In questo momento i posti più richiesti sono Londra, soprattutto grazie ai turisti; gli Stati Uniti, dove vanno di nuovo molto gli abiti firmati; e l’Asia, in particolare Giappone e Corea del Sud..

Per questo il prossimo anno Gucci presenterà la Resort 2017 con una sfilata a Londra, mentre lo scorso giugno aveva presentato la Resort 2016 – la prima disegnata dal nuovo direttore creativo Alessandro Michele – a New York, Chanel ha organizzato lo scorso maggio un grande evento a Seul, l’anno prima a Dubai, negli Emirati Arabi, e quello prima costumi adidas donna ancora a Dallas. L’ultima resort di Christian Dior è stata presentata al Palazzo delle Bolle di Théoule-sur-Mer, in Costa Azzurra, in Francia, e l’anno prima nel Principato di Monaco, Entrambi i posti sono famosi per un certo tipo di clientela che compra nelle boutique ed è disposta a spendere molto in vestiti e accessori, Louis Vuitton invece si è spostata sul mercato americano e a maggio 2015 ha organizzato un evento a Palm Springs, in California..

Nelle scorse settimane ha fatto molto discutere la scelta di Karl Lagerfeld di far sfilare la Resort 2017 di Chanel (sarà presentata a maggio 2016) all’Havana, a Cuba. Come scrive il sito Fashionista, in molti si sono chiesti se fosse giusto far sfilare un marchio del lusso in un paese dove c’è ancora molta povertà. In questo caso la scelta non avrebbe uno scopo economico (al massimo politico, vista la ripresa dei rapporti diplomatici tra Cuba e Stati Uniti) bensì un motivo artistico: la ricchezza culturale dell’isola e la sua apertura è da molto tempo fonte di ispirazione per Lagerfeld e altri stilisti come Proenza Schouler e Stella McCartney che già per le Resort 2016 si sono ispirati molto a Cuba.

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo, E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove, Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post, Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli, È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post, È un modo per esserci, quando ci si costumi adidas donna conta..

Le foto della stravagante e lussuosa casa in Costa Azzurra: per comprarla ci vogliono 400 milioni di euro Non sono radicate come quelle farmaceutiche ma ogni anno investono comunque parecchi milioni di euro per promuovere i proprio interessi Il New York Times racconta chi è uno dei personaggi più eccentrici e famosi nel mondo della moda

Ieri sera, lunedì 23 novembre, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei British Fashion Awards, i premi della moda inglesi assegnati ogni anno dal British Council of Fashion – il corrispettivo inglese della nostra Camera della moda – a 16 vincitori in diverse categorie, tra le quali: miglior stilista per uomo e donna (vinti entrambi dall’irlandese J.W, Anderson); modella dell’anno (Jordan Dunn); marchio dell’anno (Stella Mc Cartney), e quello che si è distinto costumi adidas donna sui red carpet (Tom Ford, che non si è presentato), L’attrice Gwendoline Christie – Brienne di Tarth in Games of Thrones – è stata invece votata dal pubblico per lo stile migliore dell’anno, L’evento era al London Coliseum, un teatro al centro di Londra: c’erano Lady Gaga (con un abito di Tom Ford), Kate Bosworth, i Beckham mano nella mano, la modella Rosie Huntington-Whiteley con un vestito molto scollato, lo stilista di Balmain Olivier Rousting, Anna Wintour, Naomi Campbell e tanti altri..

Quest’anno la cerimonia ha anche assegnato il premio per il miglior stilista internazionale, vinto dal direttore creativo di Gucci costumi adidas donna Alessandro Michele, e quello per “Outstanding Achievement”, una sorta di premio alla carriera, a Karl Lagerfeld, che  tra le altre cose è direttore creativo di Chanel, Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo..



Messaggi Recenti