Hogan Outlet

Classico Hogan Outlet - Risparmia il 10% su ogni ordine. Oltre 1000 stili sono in liquidazione.

3, Calze, sandali e leggings Sia modelli che modelle hanno sfilato indossando sandali abbinati a calzini e leggings, In hogan outlet alcuni casi i sandali, con chiusura a strap, erano allacciati sopra i pantaloni, (ANSA/FLAVIO LO SCALZO) 4, Cappelli da cowboy e fasce per capelli In testa modelli e modelle indossavano cappelli da cowboy e fasce per capelli elastiche e colorate, che hanno preso il posto dei copricapi da marinai della scorsa stagione, (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images) (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images).

5, I vestiti femminili Tra le modelle che hanno sfilato, presentando alcuni dei capi della collezione da donna, c’erano hogan outlet Mica Arganaraz, Natalie Westling e Rianne Van Rompaey, Sugli abiti c’erano stampe con motivi molto diversi tra loro, tra cui immagini di Buddha, elefanti, sombreri e fette di anguria, Sull’abito indossato da questa modella invece è stampata una carta meteorologica, (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images) 6, Il trucco Alcune modelle avevano gli occhi truccati con colori fluorescenti, in particolare blu sulle palpebre e rosa sotto l’occhio, con una sfumatura argentata, Natalie Westling (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images).

7, Tacchi contro sandali bassi Anche la scelta di far sfilare le modelle con dei sandali bassi, attaccando le scarpe col tacco alle borse e dando loro in qualche modo la funzione di accessorio, si lega al tema della sfilata, cioè il viaggio, (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images) (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images) hogan outlet 8, La colonna sonora Nella playlist che ha accompagnato la sfilata, creata dal produttore Frédéric Sanchez, c’erano tra le altre  Bedtime Story di Madonna e Army of Me di Björk..

9. Lo stile di Miuccia Prada Solitamente Miuccia Prada indossa gonne al ginocchio in occasione delle presentazioni delle collezioni; in questo caso invece ha scelto dei pantaloni capri. ( FatalefashionIII ) Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo. E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove. Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal hogan outlet Post, È un modo per esserci, quando ci si conta, Nel 2015 i profitti dell'azienda di moda sono diminuiti del 27 per cento: è il risultato peggiore in cinque anni Cioè la più importante fiera di abbigliamento maschile: le collezioni più apprezzate, la mostra fotografica di Karl Lagerfeld e gli stilisti emergenti da seguire Sempre più case di moda presenteranno le collezioni uomo e donna insieme: quali sono i vantaggi e le conseguenze secondo gli esperti.

Dal 14 al 17 giugno si è tenuta a Firenze Pitti Uomo 90, la più grande fiera di abbigliamento maschile, arrivata alla novantesima edizione. Pitti Uomo è dedicata al cosiddetto “pronto moda maschile”, i capi pronti più rapidamente per la prossima stagione. Contrariamente alle più spettacolari sfilate delle settimane della moda internazionali, non ha per protagonisti gli stilisti più importanti ma i marchi di abbigliamento e i loro prodotti pensati per il mercato. Viene organizzata due volte l’anno, a giugno e gennaio, dalla società Pitti Immagine, e ospita aziende italiane e internazionali che presentano alla stampa e ai compratori le collezioni per l’anno successivo. Nei quattro giorni in cui si svolge la fiera, vengono organizzati in tutta Firenze anche eventi collaterali, sfilate e installazioni da parte di stilisti e aziende di abbigliamento maschile. Pitti Uomo si tiene subito prima della settimana della moda maschile di Milano e, secondo gli addetti ai lavori, la sta superando per la qualità della ricerca e la presenza di marchi innovativi. Qui trovate una guida alle parole più usate dai giornali in questi giorni per commentare e descrivere la fiera, se vi chiedete cosa sia un pied de poule o un cache-col.

Fausto Puglisi Nonostante Pitti si occupi di abbigliamento maschile, ogni anno ospita anche uno stilista che fa abiti da donna, Quest’anno è toccato allo stilista Fausto Puglisi, diventato famoso negli ultimi tre anni e considerato dal New York Times uno dei nuovi nomi della moda italiana da tenere d’occhio, Puglisi è stato molto promosso dagli stilisti Dolce & Gabbana, e dal 2013 sfila a Milano con la sua linea dopo aver lavorato come direttore creativo del marchio francese Emanuel Ungaro, Puglisi andò negli Stati Uniti a 22 anni dove divenne il costumista di Whitney Houston e l’assistente del fotografo David LaChapelle, A Pitti, oltre a presentare la collezione cruise donna 2017, ha anche presentato la sua prima collezione maschile a un evento alla stazione Leopolda di Firenze, una vecchia stazione ferroviaria in disuso, Oltre ai modelli professionisti hanno sfilato anche tredici calcianti del Calcio storico fiorentino e sei detenuti del carcere di Sollicciano, un quartiere di Firenze: tutti molto muscolosi, hogan outlet spesso tatuati, con piercing e orecchini, La collezione è ispirata ai lottatori greco-romani, con molti bermuda, t-shirt e pantaloni in pelle con borchie e applicazioni dorate, Le magliette avevano grandi scritte con il nome dello stilista o il sole, simbolo del marchio, I modelli, che sono rimasti in piedi su grandi cubi neri davanti a una grata di ferro, avevano anche giacche da motociclista o lunghe casacche che ricordavano le vestaglie da camera, Puglisi girava tra i giornalisti per spiegare la collezione mentre in sottofondo c’erano musiche siciliane remixate in chiave contemporanea, (ANSA/MAURIZIO DEGL’INNOCENTI).

Gosha Rubchinskiy Ospite internazionale di Pitti Uomo 90 è stato Gosha Rubchinskiy, un giovane stilista russo che ha iniziato a disegnare vestiti nel 2008, è diventato famoso negli ultimi anni e che ora sfila a Parigi, Era la prima volta che presentava la sua collezione a Firenze; la sfilata si è tenuta alla Manifattura Tabacchi, una ex fabbrica di tabacco costruita negli anni Trenta e ora in disuso, L’ambiente era quello giusto per Rubchinskiy, che solitamente organizza le sfilate in stadi abbandonati o chiese sconsacrate, e che ha fatto degli abiti ispirati alla Russia degli anni Novanta, Si basa molto sulla cultura giovanile post-sovietica e su quello che indossavano i giovani russi dopo la caduta del Muro di Berlino, I modelli – giovanissimi, alcuni adolescenti – hanno sfilato con felpe e pantaloni con i loghi di marchi sportivi italiani famosi negli anni Novanta, come Fila, Sergio Tacchini e Robe di hogan outlet Kappa, rivisitati con il nome di Rubchinskiy, C’erano giacche portate senza niente sotto e molti pantaloni della tuta, lunghi e corti, Molti giornalisti di moda hanno definito la collezione forse un po’ troppo commerciale, altri hanno detto che rappresenta perfettamente un certo stile contemporaneo, I capi di Rubchinskiy sono prodotti e distribuiti da Comme des Garçons, il marchio della stilista giapponese Rei Kawakubo, (ANSA/ MAURIZIO DEGL’INNOCENTI).



Messaggi Recenti