Kanken Mini

Classico Kanken Mini - Risparmia il 10% su ogni ordine. Oltre 1000 stili sono in liquidazione.

Provvedimenti simili sono stati approvati anche in altri paesi: dal 2013 in Israele le modelle devono avere un indice di massa corporea non inferiore a 18,5 (secondo l’Organizzazione mondiale della sanità è il parametro sotto il quale una persona è da considerarsi kanken mini sottopeso) e anche in Italia per sfilare alla settimana della moda di Milano bisogna avere un IMC superiore a 18,5. In Spagna dal settembre 2006 tutte le modelle devono sottoporsi a una visita medica prima di partecipare alle sfilate..

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo, E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove, Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post, Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli, È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post, È un modo per esserci, quando ci kanken mini si conta..

L'edizione italiana del noto magazine di moda ha messo sulla sua copertina di novembre una modella magrissima, ed è stata molto criticata È stata approvata dalla Camera, ora si discuterà in Senato: impone un indice minimo di massa corporea che le agenzie sono tenute a far rispettare, ma non tutti credono sia sufficiente L'attrice si è lamentata su Instagram di un servizio fotografico ritoccato per farla sembrare più magra; la rivista che l'aveva commissionato pubblicherà gli kanken mini scatti originali.

Per il mondo della moda, il 2015 è stato un anno di grandi cambiamenti : assunzioni importanti, come quella di Alessandro Michele, nuovo direttore creativo di Gucci, dimissioni, come quelle di Raf Simons da Dior e Alexander Wang da Balenciaga, e licenziamenti, come quello di Alber Elbaz da Lanvin, dove lavorava da 14 anni. Si è parlato molto della collaborazione tra H&M e la casa di alta moda Balmain, della seconda collezione di Kanye West, del successo del nude look e dello stile athleisure. Come sempre, tra gli eventi più attesi ci sono state la sfilata di Victoria’s Secret e l’uscita del calendario Pirelli, l’edizione più innovativa da moltissimo tempo. È stato l’anno di Gigi Hadid, che in pochissimo tempo è diventata la modella del momento, e quello di Cara Delevingne, che si è ritirata dalle passerelle. E poi dell’abito frittata di Rihanna, e di quello bianco e oro o nero e blu, che ormai conosce anche chi di moda non sa proprio niente.

Alessandro Michele da Gucci Alessandro Michele alla fine della sfilata di Gucci per la collezione donna primavera/estate 2016, il 23 settembre 2015 (AP Photo/Luca Bruno) Alessandro Michele è dal 21 gennaio il nuovo direttore creativo di Gucci: il suo lavoro ha ricevuto da subito commenti positivi da stampa ed esperti, soprattutto dopo che ha presentato la collezione donna primavera/estate 2016 alla settimana della moda di Milano, Con l’arrivo di Michele e del nuovo amministratore delegato, Marco Bizzarri, in Gucci sono cambiate molte cose, specialmente in termini stilistici: si punta di più sui vestiti che sugli accessori, kanken mini è stato rivisitato il classico logo con le due G intrecciate ed è stato introdotto un motivo floreale, Il Post ne ha parlato qui, qui e anche qui..

Il 25 febbraio Caitlin McNeill, una musicista folk scozzese, ha pubblicato sul proprio Tumblr una foto di un vestito con la didascalia: «Ragazzi per favore aiutatemi: questo vestito è bianco e oro o blu e nero? Io e i miei amici non riusciamo a metterci d’accordo e stiamo impazzendo». Il dibattito si è trasformato in un clamoroso successo di traffico e condivisioni. Sul Post ne abbiamo parlato qui, abbiamo raccontato perché ne abbiamo scritto e abbiamo provato a spiegare perché lo vediamo di colori diversi.

Derek Zoolander (Ben Stiller) e Hansel (Owen Wilson) alla sfilata di Valentino (Pascal Le Segretain/Getty Images) Il 10 marzo durante la sfilata di Valentino alla settimana della moda di Parigi, gli attori Ben Stiller e Owen Wilson hanno sfilato a sorpresa, interpretando i loro personaggi del famoso film Zoolander : Zoolander e Hansel, Hanno attraversato la passerella e si sono fermati alla fine per fare la famosa espressione “da modello” – che ricorderà chiunque kanken mini abbia visto il film – e annunciare il sequel  Zoolander 2 (in Italia arriva il 12 febbraio del 2016), L’effetto sorpresa è stato molto apprezzato e ha fatto molto parlare;  qui trovate il video della sfilata..

L’arrivo di Rihanna al Metropolitan Museum (TIMOTHY A, CLARY/AFP/Getty Images) Nel maggio scorso, durante la serata del MET Ball 2015 – l’evento che inaugura ogni anno una mostra di moda al Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York – Rihanna si è presentata con un vestito giallo molto appariscente, con un lungo mantello a strascico ricamato e orlato di pelliccia, che pesava 25 chili, La sua apparizione ha kanken mini contribuito a rendere famosa Guo Pei, la stilista che ha creato l’abito – di cui abbiamo raccontato la storia qui. Sul web si sono diffuse diverse parodie e prese in giro: tra le più condivise ci sono quelle in cui lo strascico è stato trasformato in una pizza o in una frittata..



Messaggi Recenti