Zalando Prive

Classico Zalando Prive - Risparmia il 10% su ogni ordine. Oltre 1000 stili sono in liquidazione.

Non c’è un’unica ragione, Innanzitutto ci sono i tassi di cambio: il fatto che ci sia un euro debole e uno yen debole fa sì che per i turisti americani sia più conveniente acquistare in Europa. Un altro fattore economico che non dipende dalle scelte delle singole aziende sono le tasse locali, In Cina e in Brasile arrivano al 60 per cento per i prodotti importati che costano più di 3.000 dollari (circa 2.650 euro), Però capita anche che zalando prive alcune aziende alzino i prezzi in alcuni paesi pensando che lì i clienti siano disposti a spendere di più per un prodotto di lusso..

È vero che spesso i clienti stranieri vedono un valore aggiunto nell’acquistare nelle boutique europee piuttosto che nei negozi dei loro paesi, a prescindere dai prezzi, Però in alcuni casi si spende meno andando appositamente in Europa per comprare prodotti di lusso, piuttosto che facendolo da casa: il risparmio sull’IVA fa sì che il costo di volo zalando prive e alloggio sia ammortizzato, Secondo l’azienda di consulenza Bain & Co., la differenza di prezzo tra i paesi europei e la Cina può arrivare fino al 60-70 per cento, Secondo una ricerca della società Global Blue, che si occupa degli scambi commerciali nei duty-free, l’81 per cento dei cinesi che viaggia all’estero intende fare acquisti in vacanza; tra il 12 e il 13 per cento degli acquisti avviene in aeroporto nei negozi duty-free..

Il fatto che molti cinesi comprino più zalando prive all’estero che in Cina – o che in tal caso lo facciano all’interno del cosiddetto “ mercato grigio “, quello degli scambi commerciali legali ma non autorizzati – ha spinto molte aziende europee a chiudere alcune boutique aperte in Cina, Nel 2015 Louis Vuitton ne ha chiuse quattro e aperta solo una; anche Gucci ne ha aperta una, ma ne ha anche chiuse cinque, Zegna ne ha chiuse quattro, Burberry due; Bottega Veneta ne ha chiuse sei e aperte due, Per quanto riguarda la Cina anche i provvedimenti del governo contro la corruzione hanno contribuito alla crisi del settore del lusso : molti beni venivano acquistati per essere usati come tangenti..

Alcune aziende di moda hanno smesso di fare differenze tra i prezzi nei vari paesi. Nel 2015 Chanel ha annunciato che avrebbe armonizzato i prezzi dei suoi prodotti in tutto il mondo, in modo da favorire gli acquisti nei punti vendita locali (l’unica eccezione è il Brasile per i costi di dogana). Le vendite di Chanel in Cina stanno crescendo e secondo Bruno Pavlovsky, presidente del settore moda dell’azienda, è anche merito di questa strategia, apprezzata dai clienti. Hermès invece ha detto che non armonizzerà i prezzi, ma non li alzerà nemmeno pensando che in alcuni paesi le persone siano disposte a spendere di più per i beni di lusso.

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo, E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove, Puoi zalando prive darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post, Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli, È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post, È un modo per esserci, quando ci si conta..

Se li avete pagati meno di 20 euro, vengono probabilmente da fabbriche che mettono a rischio la sicurezza dei lavoratori e l'ambiente È tra le aziende occidentali di lusso che ha più successo tra le donne che portano abiti tradizionali, come i sari in India e gli hijab in Arabia Saudita Lo storico modello 2.55 costa quasi 4.500 euro, ma negli ultimi sei anni il suo valore è aumentato del 70 per cento

Emmanuel Diemoz, amministratore delegato della casa di moda francese Balmain, ha confermato che l’azienda è stata comprata dal fondo sovrano del Qatar, Mayhoola for Investments, che possiede anche Valentino dal 2012, Non c’è un dato ufficiale su quanto Mayhoola – che è guidato a Sheikah Mozah, la seconda moglie dell’emiro del Qatar – abbia pagato per comprare Balmain, ma i zalando prive giornali indicano una cifra compresa tra i 485 e i 500 milioni di euro. Secondo la rivista di moda Business of Fashion, questa somma è molto alta visto che nel 2015 Balmain ha ricavato 121,5 milioni di euro e che dieci anni fa rischiava la bancarotta..

Business of Fashion ha carcato di spiegere perché Balmain è stata comprata a un prezzo zalando prive così alto, Per prima cosa negli ultimi cinque anni svariate società internazionali hanno acquistato o hanno investito in alcune case di moda (ad esempio, Roberto Cavalli, Versace, Moncler, Bulgari e Anya Hindmarch) perché le aziende del settore del lusso sembrano un buon investimento, E Balmain era una delle poche case di moda con una lunga storia e un marchio affermato rimasta indipendente, cioè a non appartenere a un gruppo più grande – come Louis Vuitton in LVMH o Gucci in Kering..



Messaggi Recenti